/ NEWS

E’ Alessandro Gassman ad aprire il Salento Finibus Terrae il 20 luglio presso l’Arena Don Tonino Bello di Villa Europa a San Vito dei Normanni, presentando il suo esordio alla regia Razzabastarda assieme all’attore Manrico Gammarota. Il festival si tiene fino al 28 e, tra gli altri, eventi, conta le proiezioni di Mozzarella Stories alla presenza del regista Edoardo De Angelis e del cast, tra cui gli attori protagonisti Massimiliano Gallo, Giovanni Esposito e Massimiliano Rossi, il 21 luglio. Sette le sezioni competitive del festival, tutte dedicate a cortometraggi italiani e internazionali:  Diritti Umani, Mondo Corto, Corto Italia, Documentari, Thriller-Noir-Horror, Reelove e Animazione. Quasi 70 lavori provenienti da Germania, Stati Uniti, Spagna, Francia, ma anche GranBretagna e San Marino. Sempre il 22 Luglio alle ore 23:45, per la Notte Noir, saranno proiettati presso lo spazio Ex Fadda – L’Officina del Sapere (che quest’anno entra ufficialmente nel circuito del Festival), cortometraggi provenienti da Spagna,  Repubblica di San Marino, Romania e l’italiano Erogatore 3, di Marco Napoli. Martedì 23 luglio continuano le proiezioni dei cortometraggi internazionali e a seguire, la sezione Diritti umani presenta, tra gli altri, Il turno di notte lo fanno le stelle, di Edoardo Ponti, interpretato da Nastassja Kinski, Julian Sands, Enrico Lo Verso ed Erri De Luca, che racconta di un uomo solitario e una donna sposata, entrambi da poco operati al cuore, che affrontano insieme la scalata di una parete nelle Dolomiti.  

VEDI ANCHE

ATTORI

Ad