/ FOCUS

CANNES 2021

 Elementi

'Vortex', Dario Argento diventa attore per Gaspar Noé

Dario Argento debutta a 80 anni come attore in Vortex, diretto da Gaspar Noé e presentato a Cannes Première, un film esistenziale sul vuoto dell’esperienza umana

‘Nitram’, la dolorosa storia vera che ha cambiato l’Australia

Il nuovo film del regista Justin Kurzel, presentato in competizione a Cannes, si ispira al massacro di Port Arthur del 1996, un evento tragico che cambiò la regolamentazione delle armi in Australia. Nitram ripercorre la vita dell’artefice del massacro, interpretato da Caleb Landry Jones

Lafosse: "Anche mio papà era bipolare"

Il regista belga racconta una famiglia segnata dalla patologia per la sua opera in Concorso: la coppia di attori Leïla Behkti Damien Bonnard sono il cuore intorno a cui ruota la storia, drammatica e – proprio per il disturbo di lui - senza via d’uscita 

SIC, un palmarès senza “Corpo”

La Semaine de la Critique, presieduta da Cristian Mungiu, conferisce il Grand Prix Nespresso a Feathers, regia di Omar El Zohairy; nella selezione anche il poetico Piccolo Corpo di Laura Samani, che però non rientra nella rosa dei riconoscimenti

Kate Winslet premia Aleksandra Odić col Lights On Women Award

“Un riconoscimento per promuovere giovani registe”, ha commentato l’attrice britannica. Il premio (che consiste in un sostegno di 30mila euro) è stato assegnato alla regista tedesca del cortometraggio Frida

UCR, trionfa la russa Kira Kovalenko

Nella selezione 2021 nessun titolo italiano: la Giuria, presieduta dalla regista britannica Andrea Arnold, premia quattro opere femminili, su sei complessive

'Haut e Fort', la cultura hip hop a Casablanca

Nabil Ayouch lascia la libertà ai giovani marocchini di esprimersi con la musica rap, per smuovere la società, nel suo ultimo film Haut e Fort, presentato in competizione al Festival di Cannes

I Wonder Pictures firma la chiusura di Cannes

Il film Agente Speciale 117 al Servizio della Repubblica - Allarme Rosso in Africa Nera, protagonista il premio Oscar Jean Dujardin, chiude la 74ma edizione del Festival: in autunno nelle sale italiane 

‘Memoria’, il lento respiro della Colombia

Presentato in Concorso al Festival di Cannes, il nuovo ermetico film di Apichatpong Weerasethakul, vincitore della Palma d’oro nel 2010, è ambientato in Colombia e ha come protagonista Tilda Swinton

Dumont: “'France' è la mia critica al grottesco dei media”

Il regista francese, con Léa Seydoux protagonista, dà al suo film in Concorso un titolo che è il nome della sua Patria e della giornalista al centro della vicenda, specchio della dimensione complessa del Paese, e incarnazione della macchina mediatica in bilico tra chiaro e scuro. Co-prodotto dall'italiana Ascent Film

Ad