/ NEWS

Dopo il successo alla Quinzaine Des Réalisateurs dove ha vinto il Premio della Critica internazionale Beatrice Sartori Award, il lungometraggio Europa del regista italo iracheno Haider Rashid esce in sala dal 2 settembre distribuito da I Wonder Pictures e Unipol Biografilm Collection.

Haider Rashid, nato e cresciuto a Firenze nel 1985 da padre iracheno e madre italiana, con questo film racconta del difficile viaggio di un giovane iracheno, Kamal, che sta entrando in Europa a piedi, attraverso la frontiera tra Turchia e Bulgaria. Lungo la cosiddetta “rotta balcanica”, Kamal viene catturato dalla polizia di frontiera bulgara ma riesce a scappare, cercando una via di fuga in un’interminabile foresta, un sottomondo dove le regole e la legge non esistono. Un viaggio per la sopravvivenza in cui Kamal lotta strenuamente per la libertà e la vita.

Protagonista è il giovane Adam Ali, attore inglese di origine libiche che riesce a reggere sulle sue spalle il peso di un film che ruota interamente sul suo volto e sulla sua interpretazione, in una ricerca del realismo che tocca non solo la recitazione ma anche la messa in scena e il comparto sonoro.

VEDI ANCHE

DISTRIBUZIONE

Ad