/ NEWS

CANNES - Il barbiere complottista di Valerio Ferrara prodotto dal Centro Sperimentale di Cinematografia ha vinto il premio premio del concorso per cortometraggi La Cinef al Festival di Cannes. Leggi la nostra intervista.

La giuria, presieduta da Yousry Nasrallah e formata da Monia Chokri, Félix Moati, Jean-Claude Raspiengeas e Laura Wandel, ha scelto tra le 16 opere di studenti di cinema provenienti da prestigiose scuole di tutto il mondo.

Il secondo premio è andato a Somewhere di Li Jiahe Hebei (University of Science and Technology, School of Film and Television, Cina), il terzo premio a pari merito a Glorious Revolution di Masha Novikova (London Film School, UK) e Les humains sont cons quand ils s'empilent di Laurène Fernandez (La CinéFabrique, Francia).Il primo premio ha una dotazione di 15.000 euro, il secondo 11.250 e 7.500 il terzo.  

VEDI ANCHE

CANNES 2022

Ad